Come richiedere una planimetria catastale via Internet?

Come richiedere una planimetria catastale via Internet?

Una guida alla rilascio arriva direttamente dall’Agenzia delle Entrate che riepiloga anche come fare per il rilascio di visure riferite a stadi non più attuali dei fabbricati e unità soppresse

 

Come richiedere una planimetria catastale via Internet? E come consultarla correttamente? Argomenti di cui – via l’importanza ­­– abbiamo già parlato, ma che interessano sempre più cittadini, soprattutto per quanto riguarda il rilascio delle planimetrie catastali riferire a stadi non più attuali dei fabbricati e unità soppresse, e soprattutto dopo che l’Agenzia delle Entrate – nei mesi scorsi – ha spiegato come e chi può richiederle.

Beh, cominciamo col rispondere alla domanda “Come richiedere una planimetria catastale via Internet?” e precisiamo che una planimetria può essere rilasciata su richiesta del proprietario o di che ha una sua delega, del possessore o di chi è titolare dei cosiddetti “diritti reali di godimento” sull’immobile in questione, diritti ovviamente risultanti in catasto.

La richiesta di rilascio di una planimetria catastale può essere fatta direttamente presso gli uffici appostiti (ovvero in qualsiasi ufficio provinciale-territorio, tramite lo sportello catastale decentrato presso i Comuni) o rivolgendosi a un professionista che, consultando la banca dati informatica messa a disposizione dell’Amministrazione finanziaria, farà il lavoro al posto vostro dietro un piccolo compenso. Un servizio, quello di richiedere una planimetria catastale via Internet, offerto anche da noi di Pratitek.it e disponibile collegandovi a questa pagina. Uno strumento telematico che, naturalmente, via farà risparmiare tempo prezioso, anche considerando i bassi costi e i necessari interventi relativi a eventuali correzioni catastali da apportare.

C’è da aggiungere poi che i proprietari privi di planimetria posso ricorrere alla procedura Docfa e inserire i dati della stessa, presentando così una dichiarazione di aggiornamento. Un adempimento, quest’ultimo, per il quale è anche consigliabile la consulenza di un professionista.

Come richiedere planimetrie catastali relative a stati non più attuali o soppresse?

Dopo aver riepilogato i fondamentali sistemi su come richiedere una planimetria catastale via Internet, passiamo ora al rilascio delle planimetrie catastali relative a stati non più attuali o riferite a unità immobiliari soppresse. Recentemente infatti, l’Agenzia delle Entrate ha disposto nuove istruzioni in merito al rilascio e alla consultazione delle planimetrie catastali riferite appunto a unità immobiliari “superate” da variazioni più recenti o relative a unità immobiliari soppresse.

Per quanto riguarda il formato cartaceo, è possibile chiedere il rilascio di una copia conforme secondo le modalità previste per le certificazioni catastali. La richiesta di visura, o copia, deve essere adeguatamente motivata: si deve fare riferimento, in pratica, a profili urbanistici ed edilizi stabiliti a livello comunale o regionale, o ad attività di carattere peritale finalizzate all’individuazione di particolari profili civilistici (mirati, in altre parole, a definire questioni contenziose per cui è necessario ricostruire la storia grafica di ciascuna unità immobiliare).

Per le planimetrie catastali di unità immobiliari soppresse è consentito il rilascio solo ai soggetti che, al momento della soppressione, vantavano diritti reali di godimento sull’unità immobiliare, o abbiamo un legittimo interesse dimostrabile, o ancora agiscano per conto di questi.

Per ogni altro chiarimento, restiamo a disposizione.